Questo sito utilizza i cookie per monitorare le visite. Proseguendo la navigazione accetti.

PASSATO                    presente                futuro

Riconoscimento internazionale del gruppo

Tale obiettivo si è pienamente raggiunto con l’inserimento del gissport_aifi in seno all’IFSPT (International Federation of Sports Physical Therapy), organizzazione della quale condivide, sostiene e proclama i principali obiettivi istituzionali.

L’IFSPT  è una federazione riconosciuta a livello mondiale come sottogruppo della World Confederation for Physical Therapy  (WCPT) e rappresenta le organizzazioni nazionali di fisioterapia dello sport.

Gli sforzi dell’IFSPT sono diretti, tramite le associazioni membri quali il gissport ed i loro singoli associati, al servizio degli atleti di tutte le età ed abilità mediante l’eccellenza nella formazione, nella ricerca, nella pratica e nella specializzazione clinica.

L’intenzione dell’IFSPT è di essere la risorsa internazionale per i fisioterapisti sportivi, di promuovere la fisioterapia dello sport attraverso il Comitato Olimpico Internazionale(IOC) e il Comitato Paralimpico Internazionale(IPC).

Uno degli obiettivi dell’IFSPT  condiviso attivamente dal gissport,  è di migliorare la qualità della fisioterapia dello sport nel mondo a livello di conoscenze, abilità, capacità e responsabilità professionale. 

L’IFSPT infatti incoraggia standard elevati di fisioterapia dello sport valutando, sviluppando ed armonizzando linee guida, etica e regole di condotta specifiche per la fisioterapia dello sport.

Costituzione di gruppi di attività regionali e locali

Alcuni gruppi regionali e locali hanno preso corpo in diverse parti della penisola. Particolare segnalazione meritano il gruppo del Lazio, della Lombardia, del Trentino, della Liguria del Piemonte; quest’ultimo gruppo si è segnalato con onore in diverse edizioni della Turin Marathon e del Meeting internazionale di Atletica Leggera, Memorial Primo Nebiolo.

In Liguria si è instaurata una proficua collaborazione fra il gissport ed il Comitato Regionale della Federazione Italiana Pallavolo.

La creazione di un elenco di testi e riviste consigliati

Tale elenco si è creato nel 2002 ed è stato pubblicato dall’AIFI; si coglie l’occasione per ringraziare i colleghi Oscar Casonato e Marco Testa per la collaborazione.

Formazione a livello nazionale

Una formazione specifica in fisioterapia dello sport, inserita nell’ambito della formazione universitaria, obiettivo specifico del gruppo, e attualmente in fase progettuale. Tuttavia allo scopo di ottenere una possibilità tangibile, per quanto complessa, in ambito universitario, il gissport  ha chiesto ed ottenuto che alcune materie di specifico interesse per il fisioterapista sportivo, fossero inserite nel piano di studi di un corso di formazione post-base. La scelta è ricaduta sul Master in Riabilitazione dei Disordini Muscoloscheletrici dell’Università di Genova. Come è noto il corso è frutto di un lungo e competente impegno del GTM_aifi, gruppo con cui il gissport ha da tempo collaborato (Congressi di Alassio 2001, Civitanova Marche 2002, Alassio 2004).

Le materie di “nuovo” inserimento nel Master sono: Ortopedia e traumatologia sportiva e Teoria e metodologia dell’allenamento. Il Fisioterapista che termina con successo gli studi del Master in riabilitazione dei disordini muscolo scheletrici acquisisce una competenza di livello specialistico nella valutazione e nel trattamento dei disordini muscoloscheletrici.

In particolare sviluppa un elevato standard di abilità manuali nella esecuzione di manovre valutative e terapeutiche artromuscolari. Inoltre il fisioterapista, al termine del corso, è capace di scegliere in modo critico,  sulla base dei principi dell’Evidence Based Medicine, le procedure valutative e terapeutiche più idonee per lo sportivo

Torino 2006 Giochi Olimpici invernali

Il gissport ha da tempo presentato un progetto al TOROC (Comitato organizzatore di Torino 2006) nel quale si propone un servizio di fisioterapia per gli atleti partecipanti ai giochi, da espletarsi nelle sedi delle competizioni. Il responsabile nazionale ha ricevuto conferma dell’interesse da parte del comitato alla stessa. Tuttavia le vicissitudini di bilancio di cui è al centro l’evento non hanno permesso il buon fine dell’iniziativa. 

passato                    PRESENTE                futuro

 
Il profilo professionale internazionale del fisioterapista sportivo

 

Il gissport sta fattivamente collaborando al progetto internazionale “Fisioterapia dello sport per tutti” (SPA Project)

Il promotore dell’iniziativa è l’IFSPT. L’obiettivo principale è di stabilire gli standards, i requisiti e le procedure per l’accreditamento delle qualifiche formative e professionali dei fisioterapisti sportivi.

L’operazione condurrà ad una piattaforma comune di studio e di sistemi di riconoscimento delle qualifiche professionali per i fisioterapisti dello sport dell’UE ed oltre, per assicurare un approccio comune alla prevenzione ed al trattamento nello sport a tutti i livelli e, in senso più ampio, nei settori del benessere e del divertimento. 

 

Standard formativi universitari condivisi

 

All'interno dell'IFSPT si sta lavorando per scrivere requisiti comuni da condividere e riportare nei Paesi di provenienza

 

Linee guida per la lotta al doping

 

Uno degli specifici obiettivi dello SPA Project è l’indicazione di un atteggiamento comune in materia di doping.

A livello nazionale ed internazionale gli atleti di tutte le età ed abilità necessitano del supporto di esperti per mantenere l’allenamento e la forma ai livelli richiesti, senza far uso di doping. Il Codice di condotta sul doping ISPT (The International Sports Physical Therapy Code of Conduct on Doping) è nato in seno allo SPA Project e successivamente sviluppato in queste linee guida, la cui versione finale è del novembre 2004.

Lotta all'abusivismo

Il nostro gruppo sta cercando di raccogliere segnalazioni varie e, insieme con le varie Aifi, sta studiando delle sinergie per limitare il più possibile tale fenomeno.

 

Stiamo attivando procedure di controllo sulla formazione non universitaria e stiamo cercando di ottenere maggior visibilità dai vari enti federali e dal CONI stesso

passato                    presente                FUTURO

Creazione del  Registro dei Fisioterapisti Sportivi riconosciuti dall’IFSPT

Il progetto di creare un registro di fisioterapisti sportivi fa parte dei programmi del gruppo. Attualmente la motivazione a portare a termine il progetto può trovare spunto nell’iniziativa dell’IFSPT che intende creare un registro  di fisioterapisti sportivi riconosciuti dall’IFSPT stesso. L’inclusione nel registro comporta l’accettazione degli articoli che formano le linee guida di cui si è parlato sopra.

Formazione specialistica

Collaborazione costante con le università per la produzione di master universitari in linea con i requisiti IFSPT.

Organizzazione di un evento congressuale annuale \ bi-annuale internazionale.

Produzione di brevi momenti formativi sulle specifiche pertinenze e competenze del fisioterapista sportivo

Competizioni sportive nazionali e internazionali

Partecipazione istituzionale ad eventi sportivi di caratura nazionale ed internazionale dando possibilità ai propri iscritti di parteciparvi.

Riviste scientifiche

 

L'intendimento è quello di riuscire a proporre convenzioni per i propri iscritti ed inclusione di una rivista scientifica del settore nella quota iscrizione GisSport AIFI

TPL_BEEZ5_ADDITIONAL_INFORMATION